Varietà di tè: le 4 più diffuse (guida introduttiva)

Varietà di tè (guida introduttiva) Tea Time box
Seguici sui social ❤️

Varietà di tè: le 4 più diffuse

Sapevi che le diverse varietà di tè nero, verde, bianco e oolong provengono tutte dalla stessa pianta?

Ciò che li rende diversi, infatti, accade subito dopo la raccolta delle foglie.

Il tè bianco è semplicemente essiccato al sole, il verde viene essiccato e poi passato al vapore, il nero ossidato così da ottenere il caratteristico colore scuro e infine l’oolong lavorato e ossidato più volte.

Hanno tutti effetti benefici similari ma il sapore è ciò che li differenzia davvero. Avrai modo di scoprirlo grazie al Tea Time box mensile, ricco di sorprese. Selezioniamo un tè nero, un verde e un gusto magico ogni mese per te.

Ma adesso approfondiamo insieme le differenze!

La lavorazione del tè

Tutti i tè derivano dalle foglie della Camellia sinensis. Come abbiamo visto l’aspetto e il gusto variano in base alla tipologia di lavorazione.

5 però sono i passaggi fondamentali:

  1. Raccolta
  2. Essicazione che provoca l’appassimento delle foglie
  3. Arrotolamento che permette la fuoriuscita degli enzimi
  4. Ossidazione che avviene a causa dell’interazione fra gli enzimi delle foglie di tè e l’ossigeno
  5. Asciugatura

Non per tutte le varietà si seguono i 5 passaggi e al tempo stesso per alcune varietà si eseguono più volte.

Le famiglie principali e quindi le varietà di tè più diffuse nel mondo sono 4: verde, bianco, nero e oolong.

Le 4 varietà di tè principali

Tè verdetè verde Tea Time box

Le foglie di tè verde vengono raccolte, essiccate e arrotolate. Nonostante l’arrotolamento l’ossidazione si previene grazie a una fonte di calore. Le foglie fresche vengono riscaldate tramite vapore per circa 30 secondi o girate all’interno di un contenitore riscaldato affinché parte del enzimi liberati dall’arrotolamento vengano bloccati. Si alternano quindi fasi di asciugatura e di arrotolamento che ne determinano in parte le differenti varietà.

Dall’infusione delle foglie di tè verde si possono ottenere tè di colore verde chiaro o giallo.

 

Tè bianco

Il tè bianco è un tè non processato. Il nome deriva dal colore delle foglie in stato di gemma che vengono raccolte e lasciate essiccare al sole. Una lieve ossidazione, quindi, avviene in maniera spontanea e naturale e non a causa dell’arrotolamento.

Dall’infusione delle foglie di tè bianco nelle sue diverse varietà si possono ottenere tè di colore verde chiaro o giallo canarino. La maggior parte di questi hanno un aroma delicato e piacevole.

 

 

tè nero Tea time box Tè nero

Alla base della lavorazione del tè nero vi è l’intero processo in tutti e 5 i passaggi. Questi vengono seguiti linearmente e quasi mai ripetuti, tanto che la lavorazione richiede in media un solo giorno. La fase più importante in questo caso è quella dell’ossidazione.

Dall’infusione delle foglie di tè nero si possono ottenere tè di colore molto scuro tra il marrone intenso e il rosso profondo. L’aroma è spesso intenso e forte. Molte delle varietà di tè nero vengono bevute con latte e zucchero o miele, ma si adattano facilmente ad essere bevute nel periodo estivo come tè freddi.

 

 

Tè Oolong

Il Tè Oolong è l’esatto l’opposto del tè bianco. Se infatti il bianco non richiede lavorazioni complesse, l’oolong viene processato attraverso le 5 fasi, alcune delle quali ripetute più volte. Le foglie dopo la raccolta vengono essiccate e arrotolate e lasciate riposare per permettere l’ossidazione, per poi ripetere questi 2 passaggi più e più volte. L’ossidazione nelle diverse tipologie può variare molto dal 10% all’80% e si misura facilmente durante il processo grazie al cambiamento di colore delle foglie che divengono marroni o rosse.

Dall’infusione delle foglie di tè oolong si possono ottenere tè dall’aroma complesso, spesso fruttato e perfetto per chi vuol entrare nel mondo del tè con il piede giusto.

 

 

Se leggendo questa semplice guida sulle 4 varietà di tè in foglia principali ti sei appassionato, continua a seguirci nei nostri consigli della sezione TeaBlog. Approfondiremo ogni singolo aspetto qui introdotto. 

E se vuoi preparare la tua perfetta tazza di tè in foglia, dai un’occhiata qui al nostro articolo dedicato. 

Ricordati di iscriverti alla nostra newsletter per essere il primo a ricevere i nostri consigli, ma soprattutto seguici su Instagram!

Seguici sui social ❤️